Castello e Borgo di Trevinano

Trevinano è un paese collinare facente parte del comune di Acquapendente situato proprio sul confine tra Lazio e Toscana. Il primo documento che riporti il nome Trevinano risale al gennaio 1073 ed è un atto di donazione al monastero del SS. Salvatore sul monte Amiata. A rendere ancora più caratteristico il borgo è il castello. Le scarse notizie che si hanno sul castello di Trevinano risalgono alla metà del XII secolo, periodo tormentato da frequenti scontri tra gli aquesiani e gli orvietani. Una data fondamentale è sicuramente il 1187, anno in cui con un trattato di pace, stipulata tra le città di Acquapendente e Orvieto, si concede l’abitato di Trevinano ai Visconti di Campiglia, discendenti dagli aldobrandeschi. Attualmente il Castello è di proprietà dei Boncompagni-Ludovisi, che non furono però mai feudatari di Trevinano, dato che infatti ereditarono il castello in linea femminile dalla famiglia Bourbon del Monte, ultimi feudatari di Trevinano.  Nel 1643 il castello era già stato trasformato in palazzo con due torrioni angolari baluardati, ancora oggi presenti e visibili.
Altri edifici degni di nota sono la chiesa parrocchiale e le due chiese della Madonna della Quercia e di San Rocco, entrambe fuori dal centro abitato.
Uno degli elementi distintivi di Trevinano è la sua posizione panoramica da cui si domina un paesaggio ancora intatto e di grande bellezza.

Video guida LIS

Virtual Tour

Ti interessa altro?

© Comune di Acquapendente (VT)
Piazza Girolamo Fabrizio, 17 - CAP 01021

Contatti: Tel.: +39 0763 7309 [centralino]
P.E.C. comuneacquapendente@legalmail.it
Codice univoco IPA: UF1HPY